Anno Sociale 2019-2020

Presidente: Maurizio Franchi

Vice Presidente: Manola Faggiotto

Past Presidente: Antonietta Vidotto

Segretario: Fabrizio Floris

Tesoriere: Alberto Salierno

Cerimoniere: Giovanni Boccato

GST: Gabriella Zago 

Leo Advisor: Fabrizio Floris

Officer Service Alert Team: Aldo Cuzzilla

Officers Service App Libro Parlato Lions: Coordinatore Andrea Mazzanti, Officers: Francesco Ardit, Manola Faggiotto, Fabrizio Floris, Nicola Franzoso, Giorgio Ghiotti, Anna Guglielmi, Riccardo Manconi, Carolina Prevaldi, Alberto Salierno, Alfredo Vanzo,  Antonietta Vidotto 

Officer Service Conoscere l'Europa: Livio Trevisiol

Officer Service MIND: Carolina Prevaldi

Officer: Service Un Poster per la Pace: Zemira Velluti

Officer Service Youth Exchenge Camp: Gilberto Meneghel

 

LEO CLUB ADRIATICO SUPERIORE

IL LEO CLUB ADRIATICO SUPERIORE appartiene al Distretto Leo e Lions 108TA3, è sorto nel 2018 come Club di Zona con padrini i Lions Cub di San Donà di Piave, Jesolo, Caorle e Santo Stino di Livenza. 

PRESIDENTE 2019-2020: Nicola Carnelos

LEO Advisors: Luca Moras (Santo Stino), Fabrizio Floris (San Donà), Claudia Gottardo (Jesolo), Maresca Drigo (Caorle).

I Leo Club sono l’Associazione giovanile del Lions Clubs International e raggruppano ragazzi tra i 12 e i 30 anni che dedicano il proprio tempo libero all’attività di servizio per la comunità.

Mission: Leadership – Sviluppare capacità di organizzazione dei progetti, di gestione del tempo e di team leading.
Esperienza – Imparare come il lavoro di squadra, la cooperazione e la collaborazione possano portare emozionanti cambiamenti nella propria comunità e nel mondo.
Opportunità – Stringere nuove amicizie e provare il senso di soddisfazione che deriva dal servire la comunità.

ANNATA 2019-2020

“Conoscere e custodire il passato per progettare il futuro”, è questo il motto dell’annata di Maurizio Franchi, assicuratore, presidente del Lions Club di San Donà di Piave. 

Maurizio Franchi è succeduto alla dott.ssa Antonietta Vidotto ed ha presentato il suo programma nel corso della serata di apertura alla quale ha preso parte, tra gli altri, anche il Sindaco Andrea Cereser che ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra Amministrazione comunale e le espressioni associative cittadine, in particolare quella con il Lions che grazie alle sue attività di Service contribuisce in modo sussidiario alla crescita civile del territorio in vari settori, dalla salute, all’ambiente, alla scuola, alla solidarietà sociale.

Anche questa annata, che vede il club impegnato ad ospitare importanti personalità quali,  Francesco Iori, Carlo Nordio, Sergio Tazzer, Daniele Marini, Mario Moretti Polegato, gli sforzi maggiori verranno  orientati sul fronte dei Service.

In particolare il Service delle App del Libro Parlato Lions che, nato a San Donà, ha ormai assunto una rilevanza nazionale, coinvolgendo oltre 100 mila utenti all’anno, ma che entro la fine dell’anno raggiungerà la cifra incredibile di quasi 50 mila audiolibri (letti da voce umana), diventando così la più grande realtà mondiale del settore.

La cittadinanza e le scuole ono state inoltre coinvolte dalle attività informative del Service MIND, finalizzato alla creazione di una coscienza informata sul tema delle nuove droghe, considerate un vero flagello per i nostri giovani, nonché dalle attività del Service Un poster per la Pace, del Service Conoscere l’Europa e del Service ALERT TEAM, che si occupa delle situazioni di emergenza che possono riguardare il nostro territorio. Proprio su questo tema, su richiesta della locale Protezione Civile, il Club ha donato attrezzature utili agli operatori, tra cui una motosega e le batterie per mantenere in efficienza il defibrillatore che lo stesso Lions aveva precedentemente acquistato. Sul fronte dei Service Internazionali, continua l'impegno del Club, tramite l'Officer Gilberto Meneghel, nel Youth Camp Exchenge, il fantasttico service che consente a tantissimi giovani di avere importanti esperienze internazionali, e di contribuire ad una sempre maggiore reciproca comprensione tra i popoli.

Il Presidente Maurizio Franchi sostiene personalmente l’importanza della collaborazione con il Club giovanile Leo Adriatico Superiore, con gli altri club della Zona D di Jesolo, Caorle e San Stino, oltre che con gli altri Club Service e le realtà associative del territorio.